L’importanza della medicazione post operatoria – Parte 2

Home > Blog

In questo articolo riprendiamo la discussione sulle medicazioni postoperatorie e vediamo come in alcuni casi occorre farle ogni giorno, anche a casa!
In alcune situazioni, specie in quelle in cui la ferita produce molta secrezione, o quelle in cui la ferita si può facilmente sporcare (tipo la regione perianale), la medicazione occorre cambiarla quotidianamente.
Quindi, vediamo come fare correttamente una medicazione.
Innanzitutto occorre utilizzare garze sterili e un disinfettante, io consiglio sempre di utilizzare il Betadine.
Ecco come fare:
1. Bagnare una garza sterile con il disinfettante.
2. Passare la garza bagnata al di sopra della ferita, come a voler strofinare la ferita con un unico gesto, cioè solo in un unico verso, da una estremità all’altra della ferita, senza imprimere troppa forza.
3. Non lasciare la ferita bagnata di disinfettante, ma prendi una garza asciutta e passala nuovamente sulla ferita per asciugare il disinfettante.
4. Ricopri la ferita con una medicazione anallergica e traspirate
Come potete vedere, la medicazione postoperatoria non è un semplice cerotto che copre la ferita, ma è una parte importantissima del percorso di cura.
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *